advertising

Intesa Sanpaolo e Gemalto presentano la prima MasterCard europea per pagamenti biometrici senza contatto

Intesa Sanpaolo e Gemalto presentano la prima MasterCard europea per pagamenti biometrici senza contatto

Gemalto, rinomato leader nella sicurezza digitale, sta collaborando con il principale gruppo bancario italiano, Intesa Sanpaolo, per lanciare la pionieristica carta di pagamento biometrica contactless MasterCard. Questo progetto innovativo, promosso in collaborazione con MasterCard, rappresenta la prima implementazione di prova della carta biometrica contactless EMV in Europa.

advertising

I consumatori hanno ora la possibilità di effettuare pagamenti e autorizzare transazioni semplicemente avvicinando la propria carta a qualsiasi terminale di pagamento. Questo processo rapido e comodo viene autenticato utilizzando le impronte digitali, fornendo un approccio avanzato alla verifica dell’identità del titolare della carta. Una caratteristica degna di nota è che la carta è alimentata dal terminale di pagamento stesso, eliminando la necessità di una batteria e consentendo un numero illimitato di transazioni.

Progredire nella trasformazione digitale e migliorare l’esperienza del consumatore

Intesa Sanpaolo, nell’ambito della sua ambiziosa strategia di trasformazione digitale, è alla guida di questa iniziativa innovativa. L’autenticazione biometrica elimina i limiti di transazioni giornaliere e la necessità di password/PIN o firme di ricevuta. Questo approccio semplifica l’esperienza del consumatore presso il punto vendita, rendendo le transazioni più rapide e sicure.

La carta è compatibile con l’infrastruttura esistente di terminali abilitati alle carte EMV, consentendo agli esercenti di migliorare l’esperienza di acquisto senza dover aggiornare l’hardware o il software. Per gli emittenti, la tecnologia offre un efficiente rilevamento e prevenzione delle frodi, aumentando i tassi di approvazione e promuovendo la fedeltà dei clienti.

advertising

Sicurezza rafforzata con la registrazione delle impronte digitali

Con 11,9 milioni di clienti e 4.400 filiali in Italia, Intesa Sanpaolo ha implementato la soluzione di Gemalto, che include il riconoscimento sicuro delle impronte digitali in punti selezionati. In futuro, i clienti potranno iscriversi direttamente da casa. Gemalto pone l’accento sulla privacy, memorizzando i dati biometrici sulla carta stessa e non sui server della banca. Una robusta crittografia garantisce la sicurezza dei dati personali, che non lasciano mai la carta.

Cinzia Bruzzone, Responsabile Retail del Gruppo Intesa Sanpaolo, ha espresso la sua soddisfazione: “Siamo orgogliosi di introdurre in Italia una carta che offre chiari vantaggi ai consumatori, anticipando e facilitando l’adozione di tecnologie innovative nel banking quotidiano.”

Bertrand Knopf, vicepresidente esecutivo del settore bancario e dei pagamenti di Gemalto, ha sottolineato: “I consumatori stanno rapidamente riconoscendo il potere delle tecnologie contactless e biometriche, eliminando lo stress delle transazioni sicure”.

Il progetto pilota di Intesa Sanpaolo durerà 16 settimane a Torino, Milano e Roma.

RICHIEDERE UNA CARTA

advertising